Buon Natale

24 dicembre 2008
Il mio cane-a-distanza

Il mio cane-a-distanza

Quest’anno il Natale è ancora più brioso ed emozionante.
Siamo completamente frastornati dalle notizie che passano i giornali e le televisioni. C’è chi fa allarmismo estremo sulla recessione e sostiene che quest’anno nessuno spende più un euro in regali perché non ha nemmeno i soldi per mangiare, e chi invece intervista i ricchi che fanno la fila a via Condotti per comperare una borza da tremila euro o un maglione da settecento euro.
In mezzo a tutta questa confusione ambientale e mediatica è davvero difficile orientarsi.
Ma la soluzione è a portata di mano: uscite, andate in giro e fatevi da soli un’idea, come quando andate a verificare se le notizie meteo sono veritiere aprendo la finestra.
Io in giro ci sono stata e posso garantirvi che a Modena e Bologna la gente spende serenamente tutta la tredicesima.
Se anche voi volete spendere la vostra tredicesima, ma almeno per quest’anno non volete comperare cazzate (passatemi l’espressione “comperare”), ecco alcuni suggerimenti per regalare qualcosa di sensato e costruire con pochi gesti un mondo vagamente migliore:

1) adottate un cane a distanza nel canile della vostra città
2) comperate un oggetto qualsiasi in un negozio siciliano pizzo-free
3) regalate un pensiero equo-solidale
4) regalate un’ora di osservazione del cielo via internet, finanziando un osservatorio astronomico
6) regalate un libro che vi ha fatto sognare.
Buon Natale.


In un pomeriggio senza inglese…

30 novembre 2008

… sorseggio un conte grigio con limone, mentre ascolto un livello audio 3 del gruppo esperto cinematografico 1/2 dei Peperoncini Rossi e Caldi al Cili che ho scaricato ieri con il mulo elettronico.
Navigo con la volpe di fuoco sui miei siti preferiti: da qualche tempo non uso più l’esploratore perché sto boicottando Conto Cancelli.
Controllo la posta elettronica, scrivo una nota sulla mia traccia in rete e resto un quarto d’ora in una chiacchierata con la mia amica del cuore.
Prima di spegnere l’elaboratore, trasferisco le foto della gatta dal telefono cellulare con il dente blu.