Ignobel

12 ottobre 2009

Ogni anno, una settimana prima della consegna dei premi Nobel, vengono assegnati i premi IgNobel a quei ricercatori che si sono distinti per avere condotto le ricerche più inutili.
Gli IgNobel che più mi hanno vista concorde quest’anno sono stati:

  • l’igNobel per la Pace, vinto da un gruppo di ricercatori di Berna che hanno dimostrato che in una rissa fa più male ricevere in testa una bottigliata vuota piuttosto che una bottigliata piena
  • l’igNobel per la Medicina, andato a uno studioso che ha dimostrato che scrocchiare le dita delle mani non causa l’artrite
  • l’igNobel per la Biologia, assegnato a due scienziati giapponesi capaci di dimostrare che trattando i rifiuti organici con i batteri presenti nelle feci dei panda giganti se ne può ridurre la massa del 90%.
Annunci

Ma cosa mi dici mai

8 ottobre 2009

Il testimonial della campagna per la prevenzione dell’influenza A è Topo Gigio.
Il Ministero della Salute ha davvero fatto il colpaccio assoldando il topo più famoso d’Italia.
Mi immagino come deve essere stata la riunione in cui i “creativi” hanno proposto ai funzionari di governo di assumere Topo Gigio. Secondo me la presentazione finale suonava più o meno così: “Gigio esercita la sua fascinazione soprattutto sulle donne, che, come sappiamo, sono il determinante primario nelle scelte di salute della famiglia. Il candore e l’innocenza di Gigio arrivano direttamente al cuore delle giovani mamme, mentre le nonne lo hanno amato da bambine, qundo era un giovane topo scanzonato: non dimentichiamoci che Gigio quest’anno compie cinquant’anni.
Per quanto riguarda il genere maschile, Gigio riscuote buoni consensi soprattutto nella fascia d’età degli over 50, che ne hanno seguito tutte le gesta sulla televisione italiana e persino al cinema.
I bambini di oggi gli attribuiscono credibilità perché pensano che Gigio sia lo zio di Geronimo Stilton, un topo veramente tosto.
Topo Gigio è anche un’icona gay: con quelle sue salopettine attillate, quei pigiamini di flanella, quello stile naif ma ricercato.
Insomma, Gigio è un Topo trasversale e ha il prestigio e l’autorità per porsi come opinion leader sul tema dell’influenza A”.

Sull’influenza A potete anche andare a leggervi qualcosa di serio sul blog di Testi Medici.