Quando mancano gli assorbenti

Essere donna oggi non è facile, sebbene anche in altre epoche non fosse esattamente una passeggiata. E quando gli assorbenti mancano, le cose si complicano.
Una settimana fa mi sono imbattuta direttamente nel problema: mi trovavo nel bagno di un ristorante e mi è caduto l’occhio sul sacchetto igienico per assorbenti che veniva gentilmente offerto alle clienti. Inizio a leggere le scritte stampate e mi domando: dove sono finiti gli assorbenti?
Nella traduzione, infatti, sono andati persi e in italiano i sacchetti diventano ”per signora” e non più “per assorbenti”, come invece in tedesco e in inglese.  Deve esserci sotto qualcosa, forse il traduttore ha pensato che un riferimento diretto agli assorbenti fosse politicamente scorretto, e non si è posto la questione principale e cioè se le istruzioni erano chiare. Se pensiamo a una lettrice che non conosce l’inglese e il tedesco e che non ha mai visto prima un sacchetto igienico per assorbenti,  l’impiego che le viene indicato sul sacchetto è paradossale: nel sacchetto deve infilarcisi lei. Con preghiera di non gettarli (ma chi?) nel WC.

Annunci

One Response to Quando mancano gli assorbenti

  1. Fabio ha detto:

    Fantastico!!!
    Bellissima osservazione e lettura di ciò che accade intorno a noi.. e sui significati nascosti di certe scelte (il politicamente corretto!)

    Keep posting!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: